Ricerca immobili

newsletter

Per essere sempre aggiornato sulle notizie

dal mondo immobiliare.

Clamoroso: l’Al Wasl licenzia Maradona

10/07/2012

È ufficialmente finita l’avventura di Diego Armando Maradona sulla panchina dell’Al Wasl. Il Pibe de Oro è stato esonerato a quasi un anno dalla nomina arrivata il 28 agosto del 2011. "A seguito di un incontro con tra i vertici societari del club Al Wasl tenutosi nella giornata di oggi (martedì 10 luglio) - si legge nel comunicato stampa diramato dalla società araba - per valutare il lavoro dello staff tecnico, è stato deciso di terminare il rapporto di lavoro con l’allenatore Diego Armando Maradona e il suo staff".La notizia arriva dopo che Maradona non era riuscito a garantire il salto di qualità tanto atteso dall’Al Wasl. Un ottavo posto in campionato con ben dieci partite perse su 22 giocate, una semifinale in Emirates Cup e una finale persa in Coppa dei Campioni del Golfo. Senza dimenticarsi di qualche polemica di troppo come quella che nel dicembre scorso gli era costata tre giornate di squalifica e 2700 dollari di multa (battibecco con il collega dell’Al Ain Cosmin Olaroiu).messi napoliL’avventura di Maradona a Dubai finisce anzitempo, un anno e mezzo prima della scadenza contrattuale, ma per molti era parsa inevitabile da tempo, nonostante le smentite e le rassicurazioni di facciata dell’Al Wasl. Un’altra esperienza sfortunata per il Pibe de Oro allenatore. Dopo le dimissioni dal Textil Mandiyu (1995) e dal Racing Club di Avellaneda (1996), c’era stato il dolorosissimo addio alla panchina della nazionale argentina coinciso con l’eliminazione nei quarti del Mondiale sudafricano per mano della Germania. Ora anche gli Emirati Arabi si sono rivelati un flop. Leonardo immobiliare newschiaia vomero