Ricerca immobili

newsletter

Per essere sempre aggiornato sulle notizie

dal mondo immobiliare.

Compravendite immobiliari in aumento anche nei piccoli Comuni

30/04/2018

Il mercato immobiliare italiano è in piena ripresa, in tutti i suoi settori. A testimoniarlo è l'Agenzia delle Entrate del suo periodico "Osservatorio del mercato immobiliare italiano", che più di una volta ha sottolineato come le compravendite immobiliari, siano in netto aumento sopratutto al sud del paese. Protagonisti di tale miglioramento sono stati gli abitanti delle grandi metropoli che però, sembrano non essere gli unici ad aver ritrovato fiducia nel mattone. 

Stando infatti ad alcuni nuovi dai diffusi dall'Agenzia delle Entrate, esposti ed analizzati in un approfondimento a cura del Sole 24 ore, anche il mercato immobiliare delle piccole città sta diventando particolarmente vivace, sopratutto per quanto riguarda il settore residenziale. L'aumento di acquisti, sopratutto di prima casa, è stato registrato nel primo trimestre del 2017 ,+8,6%, seguito poi dal +6,3% registrato nell'ultimo, confermando così la crescita del mercato immobiliare italiano per l'undicesimo trimestre consecutivo. La maggior parte di tali transazioni si sono svolte nei piccoli comuni, che hanno fatto registrare un + 6,7% nelle compravendite, contro il 5,5% delle grandi città. 

Complice di tale miglioramento sono ancora una volta i prezzi bassi degli immobili, che da sei anni a questa parte sono fissi a livelli molto bassi. Stando ad alcuni dati rilasciati dall'Istat, i prezzi delle case nel 2017 sarebbero scesi del 15,1% rispetto al 2010. Tale criticità, che interessa principalmente il mercato delle abitazioni già esistenti, sembra essere dovuta a diversi fattori tra cui la mancanza di inflazione.